Un valico di immensa bellezza tra Val Badia e Val di Funes

Un passo alpino facilmente accessibile da varie direzioni, ai piedi del magnifico Sass de Putia, circondato da meravigliosi pascoli e boschi, all'ingresso del Parco Naturale Puez-Odle. Raggiungici al Rifugio Ütia de Börz e vieni a scoprire lo straordinario ambiente dolomitico di Börz, il Passo delle Erbe.

Scopri il Passo delle Erbe

Un panorama incantato ai piedi del Sass de Putia e del Parco Naturale Puez Odle

Il Passo delle Erbe ("Ju de Börz" in ladino, "Würzjoch" in tedesco) è posto a 1.987 metri di altitudine ed è l'unico collegamento stradale tra la Val Badia e la Valle Isarco / Eisacktal. Il passo è accessibile tutto l'anno da Antermoia / Untermoi dal lato orientale. Il versante occidentale, invece, è raggiungibile solo da metà primavera a fine autunno dalla Val di Funes / Villnöß, oppure da Bressanone / Brixen passando per le valli di Eores / Afers o di Luson / Lüsen.

Il rifugio Ütia de Börz si trova proprio in cima al passo, in ottima posizione isolata e panoramica.

Il valico è splendidamente incastonato tra i dolci pascoli di Luson a nord e i prati di Pütia con le ripide pareti dell'omonima montagna a sud. Da qui si accede a uno degli ambienti naturali più preziosi dell'Alto Adige / Südtirol: il vasto e spettacolare Parco Naturale Puez-Odle, lungo il quale si snodano svariati sentieri escursionistici e di trekking per ogni gusto e grado di difficoltà. Il parco naturale e il Passo delle Erbe, inoltre, offrono la possibilità di praticare innumerevoli attività all'aperto.

1/1

Il Sass de Putia ("Sas de Pütia" in ladino, 2.875 m s.l.m.) è la montagna più vicina ma sicuramente non l'unica ammirabile e raggiungibile dal Passo delle Erbe. A nord, svettano il monte Gabler e la Plose, con l'omonima area sciistica molto apprezzata nei mesi invernali. A sud-ovest, oltre il Sass de Putia, invece, si possono apprezzare le inconfondibili cime appuntite delle Odle. 

I sentieri escursionistici, da apprezzare a piedi oppure in mountain bike, sono sicuramente il richiamo principale dell'altopiano del Börz, come è chiamato nella locale lingua ladina. Numerosi itinerari di trekking e passeggiate percorrono il Parco Naturale Puez-Odle e i boschi e pascoli circostanti. Di questi, il più famoso è sicuramente la Roda de Pütia, splendido giro ad anello intorno al Sass de Putia, che porta alla scoperta della montagna simbolo del passo e dei suoi meravigliosi e vasti prati punteggiati da antiche baite.

In inverno, il Passo delle Erbe è accessibile solamente dalla Val Badia. Ma anche quando è innevato funge da richiamo per tutti gli amanti della natura e degli sport all'aria aperta. Provate lo sci di fondo o lo slittino su una delle spettacolari piste dedicate, oppure mettete le ciaspole ai piedi ed esplorate la bellezza delle Dolomiti coperte dal bianco manto invernale. 

Ci vediamo a dicembre!

È finalmente giunto il momento di prenderci del tempo per noi... il giorno 20 settembre concludiamo la nostra stagione estiva.

Visita anche Camping Sass Dlacia
Trascina per navigare
Logo Camping Sass Dlacia