Aisciöda - Primavera al Passo delle Erbe

Il risveglio della natura e delle Dolomiti

La primavera è la stagione della rinascita, delle giornate che si allungano visibilmente, del rinnovato calore del sole. Un periodo fatto di pace e tranquillità, durante il quale godere delle ultime ciaspolate ma soprattutto dei primi trekking, della fioritura della flora e dell'accendersi dei colori e dei profumi della natura. Finito l'inverno, il Passo delle Erbe apre finalmente in entrambe le direzioni, dando il via alla stagione delle escursioni, delle passeggiate e degli itinerari in bici.
Le Odle a primavera

Le giornate si allungano e il calore del sole si fa ogni giorno più forte e avvolgente, sciogliendo l'ultima neve e con lei le vestigia dell'inverno ormai concluso e passato. Il rifiorire della flora e il risveglio della fauna fanno da richiamo anche per gli appassionati che tanto a lungo hanno atteso l'arrivo della bella stagione. I sentieri sgombri di neve aspettano solo di essere calpestati dagli amanti del trekking, delle passeggiate e delle escursioni. I boschi e i prati invitano nuovamente a essere esplorati in silenzio e contemplazione. 

In primavera riapre anche il versante occidentale del Passo delle Erbe, rendendolo così nuovamente accessibile anche dal lato della Valle Isarco. Inizia così lentamente la stagione dell'escursionismo e del trekking, dapprima lungo i prati e i boschi, magari anche con l'aiuto delle ciaspole nelle prime settimane, per poi raggiungere le vette più elevate man mano che tutta la neve si sarà sciolta.

1/1

Hey you - have a look at our other location

Camping Sass Dlacia

x
Trascina per navigare
Logo Camping Sass Dlacia